Il rock è davvero morto?

Quante volte avrò sentito questa frase: Gene Simmons, The Doors, The Who, Joe Perry, Todd Rundgren… e la lista continua. Tutti questi musicisti hanno annunciato la departita del caro vecchio Rock n Roll, in tempi, periodi e contesti diversi. Ma allora è proprio vero? Ni. Di sicuro è vero che le vette di popolarità del genere siano ai minimi storici (questo blog è stato creato apposta)  e che non sia mai stato così tanto difficile per cantanti e band rock riuscire ad emergere dal mare di immondizia che inzozza la scena musicale del momento, ma è anche vero che un genere può essere definito morto se e soltanto se non esiste più nessuno che lo ascolta, apprezza e sopratutto suona. E questo non è affatto vero. Conoscete i Radio Moscow?

Spaccano, non è vero? E la cosa più bella è che sono un gruppo piuttosto recente.Come dite? L’ Acid Rock non è di vostro gradimento? Ecco qui un po di punk rock old-school con gli Against Me!

 

E potrei proporvi (grazie all’aiuto del divino google) altre centinaia, se non migliaia, di esempi. La produzione musicale rock odierna non solo non è morta, nonostante la perdita di molti rappresentanti del genere negli ultimi 3 anni (di cui gli ultimi due, Chris Cornell e Chester Bennington, in situazioni tragiche) , ma non è mai stata cosi lontana dall’esserlo.

 

 


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...